Q&A

- INTOO è un’agenzia per il lavoro interinale o una società di ricerca e selezione?

INTOO è una società di supporto alla ricollocazione professionale che affianca le persone e le aziende nella gestione della transizione di carriera individuale e collettiva (outplacement) perseguendo la continuità e lo sviluppo professionale. Il nostro obiettivo è capire le competenze della persona e riuscire a matchare domanda ed offerta al fine di proporre il profilo direttamente alle società facenti parte del nostro gruppo.

INTOO fa parte di Gi Group, prima multinaz ionale italiana del lavoro, nonché una delle principali realtà, a livello mondiale, nei servizi dedicati allo sviluppo del mercato del lavoro. Il Gruppo è attivo nei seguenti campi: lavoro temporaneo (ex interinale), staff leasing, ricerca e selezione (mass market e middle, executive search), outplacement, consulenza HR e formazione.

- In breve, cos’è e come funziona il servizio di outplacement?

È un servizio con cui le società autorizzate dal Ministero del Lavoro ai sensi del decreto legislativo n. 276 del 2003 agiscono a favore della ricollocazione professionale. Si tratta di una qualificata consulenza e assistenza che viene offerta, esclusivamente su mandato dell’Azienda, a dirigenti, quadri, impiegati e operai che, dovendosi riproporre al mercato del lavoro, potranno avvantaggiarsi dell’intervento specialistico di professionisti esperti in tutte le problematiche connesse alla ricollocazione professionale, alla gestione di carriera e al riorientamento della persona nel contesto produttivo.

- Quali sono le caratteristiche che deve avere una società di outplacement?

Il possesso dell’Autorizzazione del Ministero del Lavoro ad operare come società di outplacement; l’esperienza e le competenze dei consulenti che nel caso di Intoo sono specializzati per industry e aree funzionali. A completamento l’iscrizione all’AISO, l’Associazione Italiana di Outplacement che, seppur non obbligatoria, rappresenta un elemento di serietà ed affidabilità.

- Chi può attivare un programma di outplacement?

Le aziende o gli enti autorizzati dalla vigente normativa (decreto legislativo n.276/2003). Più nel dettaglio art. 2 comma 1 lettera d: “supporto alla ricollocazione professionale”, attività effettuata su specifico ed esclusivo incarico dell’organizzazione committente, anche in base ad accordi sindacali, finalizzata alla ricollocazione nel mercato del lavoro di prestatori di lavoro, singolarmente o collettivamente considerati, attraverso la preparazione, la formazione, l’accompagnamento della persona e l’affiancamento della stessa nell’inserimento nella nuova attività”.

- È possibile richiedere “pacchetti di outplacement” con singoli servizi su richiesta?

Sì, a seconda dei progetti e degli obiettivi delle aziende e quindi delle persone si possono richiedere servizi/programmi dedicati e mirati.

- È possibile richiedere informazioni sul servizio di outplacement e come si possono ottenere tali informazioni?

Sì, contattando telefonicamente la sede principale di INTOO a Milano al seguente numero telefonico 02 6739711 o richiedendo alcune informazioni sul servizio via email intoo@intoo.it

- Qual è la percentuale di ricollocazione?

Abbiamo una percentuale di successo pari al 88% (vedi statistiche).

- Quali sono i servizi che possono attivare i privati?

INTOO offre servizi di Build Your Employability e Coaching, ovvero consulenza di carriera volta alla valutazione delle proprie esperienze e competenze professionali, in una prospettiva di employability, con l’obiettivo di pianificarne la crescita e di raggiungere il successo personale.

- I privati possono richiedere un colloquio conoscitivo?

Sì, è possibile richiedere un colloquio preliminare dove INTOO dà alla persona la possibilità di capire e scegliere se avvalersi del servizio solamente dopo averlo conosciuto.

- Il singolo lavoratore può autofinanziarsi il servizio se l’azienda non provvede a farlo?

No. Ma ci sono accordi stipulati ad esempio con ASSOLOMBARDA, ALDAI che danno la possibilità di offrire ai propri soci temporaneamente inoccupati, che non possono ricorrere alla agevolazioni della Gestione Separata Sostegno al Reddito, di poter avviare il proprio percorso di placement utilizzando convenzioni economiche particolarmente vantaggiose. L’accordo consente di superare il vincolo imposto dal il D.Lgs. 276/2003 secondo cui i lavoratori e le società di placement non possono avviare rapporti contrattuali in modo diretto, permettendo ai soci che prima non ne avrebbero avuto titolo di iniziare un percorso di placement usufruendo delle stesse modalità previste dalla GSR FASI.

- Come opera la Consulenza di Carriera e quanto costa?

INTOO offre servizi di consulenza di carriera mirati e definiti sulla base delle singole esigenze e degli obiettivi professionali della persona, pertanto il tipo di investimento verrà valutato di volta in volta dopo un incontro preliminare di reciproca conoscenza.

- È possibile scegliere la filiale di riferimento?

Sì, le nostre sedi principali sono a Milano, Bologna, Genova, Padova, Roma, Torino ma abbiamo uffici operativi anche ad Ancona, Bergamo, Brescia, Como, Firenze, Palermo (dove siamo).

- In caso di trasferimento, è possibile optare per la filiale della nuova destinazione?

Sì, si può decidere di trasferire il programma presso un’altra filiale.

- Quali sono gli strumenti che Intoo mette a disposizione?

Processo e metodo; consulenti specializzati per industry e per aree funzionali al fine di garantire un’approfondita conoscenza dei singoli settori, ruoli ed una rete aggiornata di contatti con aziende e società ricerca e selezione specializzate; piattaforme di strumenti realizzati per supportare il percorso di ricerca di nuove opportunità lavorative.

Share on Facebook0Share on LinkedIn0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0